Davide Menguzzato - Quarto Anno Rondine
350916
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-350916,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.2, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive

Davide Menguzzato

Project Description

LA MIA STORIA

Ciao a tutti,

sono Davide Menguzzato, amo la storia la filosofia, l’ arte e la psicologia, con la matematica non vado molto d’ accordo ma non ne faccio una tragedia perché in base alla teoria delle intelligenze multiple di Gadner, credo di poter compensare la cosa!  Mi piace la musica reggae ska e rap, amo viaggiare, incontrare nuove persone e imparare qualcosa di nuovo in ogni occasione, faccio arrampicata e di inverno scio. Il mio motto è semplicemente “vivere” che è diverso che esistere soltanto. Il mio libro preferito è “Into the wild”, un libro che seguo come una specie di guida per la vita.
Abito a Trento, mio papà è nato qui, mia mamma invece è pugliese.  La mia Regione offre un sacco di opportunità per lo svago, lo sport e il relax, avendo a disposizione 300 laghi, montagne e panorami stupendi, anche se credo che a Trento, una città in cui dopo le 9 di sera le strade sono completamente vuote, forse dovrebbe cambiare qualcosa.
Io ho scelto Rondine per provare una nuova esperienza, con la speranza che mi resti in mano qualcosa che poi potrò utilizzare in futuro prima su me stesso e poi magari sugli altri.

 

IL MIO PROGETTO DI RICADUTA SOCIALE

 

“MEDIA PER LA PACE” di Davide Menguzzato da Trento per riscoprire il volto umano del conflitto tra i popoli e disinnescare le menzogne della propaganda anche sui media. Shoot The Change, il video documentario che nasce dall’esperienza maturata durante un viaggio in Israele e Palestina. Un progetto di ricerca, analisi e riflessione sul ruolo fondamentale che i mass media e i social media svolgono nella narrazione dei conflitti armati tra le nazioni. Il ruolo della propaganda e la vita di chi “abita un conflitto” al giorno d’oggi. Il coraggio di disinnescare l’odio e riscoprire il volto delle persone che si celano dietro la bandiera del “nemico”. Un documentario che nasce dall’incontro con i giovani studenti internazionali della World House di Rondine.

Project Details
Category

studenti on air 2016/2017

Previous
Next