fbpx
Filippo Primatesta - Quarto Anno Rondine
352163
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-352163,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.2, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive

Filippo Primatesta

Project Description

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 16 anni e abito in un paesino che si chiama Peveragno, a qualche km da Cuneo. Amo la neve, profondamente! Amo sciare, andare sullo snowboard, guardarla e basta, buttarmici. Poche cose mi rendono più felice del suo arrivo.

Ma veniamo al mio paese: descriverlo è tutto meno che una cosa facile. Anzi, è quasi un’impresa, perché in realtà non mi ci sono mai sentito molto legato. Almeno penso. Comunque vedo nella mia provincia il fascino della varietà, principalmente geografica, ma anche culturale. Senza parlare della cultura del vino, dei formaggi e delle nocciole che ci rende fieri da generazioni. Di contro, il ritmo della vita è troppo lento e le attività proposte sono davvero poche.

Dunque sono a Rondine proprio perché la voglia di evasione è tanta. Ho la possibilità, finalmente, di sperimentare una lunga esperienza fuori casa, fuori dalle solite routine e dalla “comfort zone”, andando inoltre a trattare tematiche che mi interessano decisamente più di quelle che mi avrebbe potuto proporre un anno all’estero. Diciamo che il Quarto Anno è il primo mondo che mi ha messo davanti agli occhi la vita, per darmi la possibilità di poter sviluppare le mie idee.

Io non ho un motto in particolare, ma posso comunque dirvi che il mio approccio alla vita, quindi il mio “motto implicito”, è quello di cercare di prendere tutto ciò che accade come qualcosa di positivo. Secondo me non esiste cosa bella o brutta che sia, da cui non si possa imparare e trarre beneficio.

Project Details
Previous
Next