Costantino Landi - Quarto Anno Rondine
342469
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-342469,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.2, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive

Costantino Landi

Project Description

1. Descriviti in un tweet.

!Follemente convinto!

Hola a Todos! Mi presento, sono Costantino Landi ho 16 anni e frequento il liceo scientifico. Descrivere me stesso -devo ammettere- non è affatto semplice. Mi considero un ragazzo estroverso, socievole, abbastanza simpatico e paziente. Ho molti hobby: dallo sci al nuoto, dalla dama al parkour. Mi piace conoscere nuove persone, con il mio carattere riesco a fare subito amicizia, scambiare idee e opinioni su tutto ciò che ci circonda, mi piacciono le sorprese e le novità. Amo lasciarmi cullare dalla curiosità, che per me ha molti sinonimi. Ma ciò che mi affascina di più è viaggiare, definirlo con semplici parole è impossibile. Un mix di combinazioni che insieme forma qualcosa di straordinario. Nella vita si alternano i bei momenti a quelli più difficili e sono dell’idea che la vera forza di una persona si dimostra nei tempi bui, lì esce fuori il nostro carattere, è in quei momenti che facciamo vedere quanto valiamo, un modo anche per testare noi stessi. Con “venti favorevoli”, più o meno tutti sappiamo cavarcela. Riverso molta fiducia nelle persone in cui nessuno crede, coloro che vengono ‘scartati’ per chissà quale motivo.

2. Qual è il tuo motto?

“Sono le persone che nessuno immagina che possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare” (Keira Knightley, alias Joan Clarke in The Imitation Game). Sono convinto che coloro che non hanno mai avuto un’occasione per far vedere chi sono, in realtà sono persone che custodiscono qualità straordinarie. Un messaggio che mi piace trasmettere è di non accontentarsi mai. Considerare quel che si è fatto finora, per quanto buono sia, solo come un punto di partenza. Le nostre aspettative sono come i numeri: infinte. Si può fare sempre di più di quel che si è già fatto. Mai smettere di pensare in grande, mai arrendersi. NEVER GIVE UP. Forse questa frase potrebbe considerarsi lo stendardo della mia vita.

4. Perché hai scelto Rondine?

Io abito a Rotondi, paese in provincia di Avellino di 4.000 abitanti, sebbene non sia un paese di giovani, non mi dispiace affatto abitarci perché è qui che son cresciuto e qui dove ho le mie radici. Dal punto di vista turistico non ha molte attrazioni, sebbene ci sia il Santuario della Madonna della Stella, luogo preferito da me, sito su di una montagna. Lì è bello andarci con la bici e rilassarsi a godere del fantastico panorama. Per quanto riguarda la mentalità delle persone anche qui siamo al Medioevo, tuttavia gli “stranieri” si sono integrati molto bene e sono orgoglioso di questo. La Campania ha un patrimonio culturale, artistico, storico e archeologico inestimabile. La cucina è buonissima e siamo persone molto estroverse e allegre nonostante i problemi che ci sono. Molti la conoscono come una regione dove regna la criminalità organizzata, ma vi assicuro che c’è gente disposta a farsi in quattro per garantire un futuro più roseo alla mia regione.

Perché ho scelto Rondine? Mi piacciono nuove sfide, mi piace mettermi in gioco e ne sono rimasto affascinato sin da quando a scuola se ne parlò la prima volta. Mi sono informato e ho capito che era proprio quello che faceva per me. Sono certo che sarà un anno entusiasmante, un’esperienza che mi farà crescere, ricordi indelebili che conserverò con cura.

Project Details
Category

All, studenti on air 2016/2017

Previous
Next