Benedetta Scrima - Quarto Anno Rondine
342474
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-342474,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.2, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive

Benedetta Scrima

Project Description

1. Descriviti in un tweet.

Ciao a tutti, sono Benedetta! Ho 16 anni e sono cresciuta in una famiglia abbastanza numerosa perciò mi piace stare in compagnia a ridere e scherzare. Sono una ragazza abbastanza semplice ma molto determinata, quando mi metto in testa qualcosa ci provo con tutta me stessa. Amo viaggiare, scoprire posti nuovi, visitare città e provarne cibi e usanze. Mi piace assaporare la bellezza delle cose semplici, come un tramonto o camminare a piedi nudi sul prato.

2. Qual è il tuo motto?

“Cari giovani abbiate un animo grande, non abbiate paura di sognare cose grandi”.

Mi è molto cara questa frase di Papa Francesco perché credo che di questi tempi sia molto importante appunto avere un animo grande, essere pronti ad accogliere tutti e fare il primo passo verso gli altri e credo che alla base di tutto, ma soprattutto del nostro futuro, ci sia ciò che sognamo.

3. Parlaci del tuo paese/della tua città e descrivi la tua regione.

Vivo a Prato, una città abbastanza grande vicino a Firenze, che forse conoscete un po’ meglio. Di cose da vedere c’è il castello dell’imperatore Federico II e qualche chiesa, tra cui spicca il duomo con il pulpito di Donatello, gli affreschi del Lippi e la Sacra Cintola della Madonna. È una città abbastanza giovanile, ultimamente stanno aprendo anche nuovi locali. Ci vivono molte persone straniere provenienti da molti posti, ad esempio nell’oratorio che frequento ci sono bambini di circa 30 nazionalità diverse e tra di loro stanno benissimo insieme, ma non tutti i pratesi vedono ciò come una cosa positiva.

4. Perché hai scelto Rondine?

Ho conosciuto Rondine sia attraverso l’oratorio che attraversola scuola, quando Spinella è venuta a presentare il progetto in classe mia. Mi è piaciuta subito l’idea però solo dopo uno o due mesi ho capito che volevo provarci sul serio. Ho scelto Rondine perché è una novità molto interessante, perché mi affascina ciò che è riuscita a fare e perché credo sia una grande opportunità di crescita e un modo per capire qual è il mio posto nel mondo.

Project Details
Category

All, studenti on air 2016/2017

Previous
Next