#QARSCHOOL 4° GIORNO GITA IN FRIULI. Trst, Triest, Trieste: qui c’è un po’ di casa per ognuno di noi.

/ blog studenti, QAR1, Viaggi - Friuli

“Il nostro viaggio di istruzione in Friuli non poteva che concludersi con la visita di Trieste, la perla del Mediterraneo in cui da sempre convivono popoli e culture diverse. In questa splendida giornata di sole abbiamo scoperto il centro della città col suo Canal Grande, respirando un’aria e un fermento culturale unici. Passeggiando tra edifici di stile asburgico, stile liberty, neoclassico e barocco come il Tergesteo siamo arrivati fino al Caffè degli Specchi. Per queste vie nel Novecento era facile incontrare James Joyce, Umberto Saba e Italo Svevo. Ma Triste era già grande ai tempi dell’Antica Roma di cui oggi rimane a testimonianza l’anfiteatro; e poi nel Medioevo che ci ha lasciato in eredità la Cattedrale e le mura antiche. Tra tutti questi tesori il più grande però non lo abbiamo trovato in una piazza o in un monumento ma in un appartamento del centro città. Come è possibile, vi chiederete voi? Ve lo spieghiamo subito.

La sorpresa più grande è stata ritrovarci tutti nella cucina di casa del nostro compagno Benedetto Modugno dove siamo stati accolti a braccia aperte dalla mamma Marina, dal papà Enrico, dal fratello Gregorio, dal nonno, dalla zia e dagli amici. Tra uno strudel fumante, una coppetta di fragole e un caffè caldo abbiamo fatto una pausa dalla nostra intensa tabella di marcia, fermandoci per quattro chiacchiere.

A chi ci guarda da fuori potrà essere sembrata solo una merenda, per noi però è stato come sentirci a casa. Perché il nostro Quarto Anno a Rondine non è solo un anno di scuola con ragazzi che vengono da tutta Italia, è un insieme di famiglie, genitori e amici uniti nel segno di questa esperienza unica al mondo. Una rete che cresce e si arricchisce giorno dopo giorno”.

Gli studenti Bendetto Mucci, Stefania, Gianluca e Waris.